Nel centro storico della città sorge la Cattedrale di Tortolì, la Chiesa di Sant’Andrea, protettore della città,che nel 1832 venne colpita dall’inondazione del rio Foddeddu, un piccolo fiumiciattolo della zona.

Questa chiesa risale al settecento e lo stile preponderante è quello barocco.

Al suo interno, suddiviso in 3 navate, si trovano numerose opere d’arte, oltre all’altare marmoreo leggermente sopraelevato.

Nel zona del porto di Arbatax sorgono altri due monumenti, due torri: la torre spagnola di San Miguel e la torre di San Gemiliano, situate su parti opposte del promontorio e costruite per scopi militari-difensivi nel lontano Seicento.

Un altro luogo da visitare se siete amanti della storia e dell’archeologia è il villaggio di nuraghi e monoliti fondato quasi 2000 anni prima di Cristo, che si trova all’uscita del paese in direzione del parco di San Salvatore.

Le Domus Janas sono invece delle antiche costruzioni ricavate nelle rocce del Monte Terli e sono costituite da numerose camere circolari con aperture ornate da cornici.

Infine sul Rio Foddeddu, un piccolo fiumiciattolo della zona, potrete ammirare un ponte di ferro di recente costruzione risalente al 1906.

Share on FacebookShare on Google+Pin on PinterestTweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page